rss search

Annunciati i finalisti della 10ª edizione

line

Svelati i nomi dei sei artisti che saliranno sul palco della Latteria Molloy di Brescia per aggiudicarsi la 10ª edizione di Musica da Bere.

Le iscrizioni al concorso si sono chiuse il 28 febbraio con oltre 380 iscritti tra band e artisti solisti provenienti da tutta Italia. Terminata la prima fase di selezione, siamo lieti di annunciare i nomi dei 6 finalisti della 10ª edizione di Musica da Bere che si esibiranno sul palco della Latteria Molloy di Brescia i prossimi 17 e 18 maggio 2019:

Fusaro, Ginevra, Pau Amma, ⁄handlogic, Jesse the Faccio, Tin Woodman.

La scelta è stata tutt’altro che facile, ma lungamente ponderata da parte della prima giuria del concorso.

Ora spetta alle giurie specializzate decretare il vincitore assoluto di Musica da Bere 2019 e del Premio Live MdB 2019 al termine delle esibizioni dei finalisti sul palco della Latteria Molloy i prossimi 17 e 18 maggio a Brescia. Buona musica a tutti!

 

Fusaro (Piemonte)

Fusaro è un giovane cantautore torinese. I primi live di presentazione del suo Ep lo portano ad esibirsi nel torinese e a condividere il palco con Eugenio in Via di Gioia, i Ministri, Andrea Poggio, Daniele Celona, Gnut. Attualmente sta lavorando al suo primo disco la cui produzione artistica sarà curata da Ale Bavo.
Scopri di più

 

Ginevra (Piemonte)

Ginevra è una cantautrice nata a Torino ma con base a Milano. “Ruins” è il titolo del suo EP d’esordio prodotto da Francesco Fugazza. Le sue canzoni si presentano come pagine di un diario: intime ed autobiografiche. Viene indicata da Rockit e DLSO come una delle nuove promesse musicali del 2019.
Scopri di più

 

Pau Amma (Lombardia)

Pau Amma è un progetto pop psichedelico nato a Bergamo nel 2015. Il sound della band, sospeso e sognante, strizza l’occhio alla neo-psichedelia e a un certo cantautorato italiano a cavallo tra gli anni ‘70 e ’80. Lo scorso inverno lavorano alla produzione di nuovi brani e il 15 marzo pubblicano il singolo e videoclip di “Shangai”.
Scopri di più

 

Tin Woodman (Lombardia)

I Tin Woodman sono un trio composto da Simone Ferrari, Davide Chiari e Tin Woodman, il robot venuto da Wautah. Il suono della band è una brillante miscela tra il Glam, rock e elettronica. Nel 2017 esce il primo ep, “Metal Sexual Toy Boy”, il cui singolo e video omonimo di lancio viene pubblicato in anteprima per Wired Italia. Seguono numerosi live e a novembre 2018 rilasciano il primo full-length “Azkadellia”.
Scopri di più

 

Jesse the Faccio (Veneto)

Jesse the Faccio è un progetto solista che mischia sonorità lo-fi di stampo nordamericano con il cantautorato italiano. Intimo e semplice, malinconico ma vivace. Debutta con l’album “I soldi per New York”, pubblicato nel 2018. Attualmente è in tour in tutta Italia.
Scopri di più

 

⁄handlogic (Toscana)

⁄handlogic è un progetto di alternative pop/elettronica nato a Firenze. Esordiscono nel 2016 con “EP”. Seguono oltre 100 date in tutta Italia, tra cui l’apertura della data romana dei Primal Scream e del concerto di Paolo Fresu e Gianluca Petrella a Firenze. Nell’autunno 2018 realizzano una raccolta di remix delle canzoni contenute in “EP, anticipati da una serie di singoli realizzati da Alberto Ferrari, Andrea Appino e Giulio Ragno Favero. A luglio 2018 hanno vinto la prima edizione del premio “Musicafutura”, ottenendo un contratto discografico con Woodworm Label, che pubblicherà a maggio il loro primo full length “Nobodypanic”.
Scopri di più

 



Leave a Reply