Il concorso “Musica da Bere” è organizzato dall’Associazione culturale “il Graffio”.

L’Associazione nasce nel 2008 a Vobarno, in provincia di Brescia.
Ne sono fondatori Davide Vedovelli, primo Presidente dell’Associazione, Andrea Donatini e Alfredo Cadenelli, rispettivamente Vicepresidente e Segretario, insieme a Paolo Dusi, Enrico Turrini e Sara Ravera.

La prima attività a cui l’Associazione si dedica è la pubblicazione del periodico indipendente Il Graffio, attraverso cui fotografare, raccontare e “graffiare” la realtà sociale, politica e culturale circostante con gli occhi di ragazzi poco più che ventenni.
L’attività di redazione del periodico permette all’Associazione di conoscere e intervistare numerosi protagonisti della cultura contemporanea tra cui Francesco Guccini, Paolo Villaggio, Marco Paolini, Giovanni Lindo Ferretti, Roberto Freak Antoni, Ascanio Celestini

All’attività editoriale si affianca fin da subito quella di organizzazione di eventi culturali: nel 2008 l’Associazione organizza il suo primo “concerto grosso” invitando il cantautore Claudio Lolli a Vobarno, dove l’anno successivo si esibiranno i Mercanti di Liquore, ospiti della prima (e ad oggi unica) edizione della Festa della Cultura.

Nel 2010 l’Associazione da vita a Musica da Bere, concorso per autori di canzoni che in breve tempo si afferma come importante realtà di promozione della musica emergente italiana.
Il concorso, dalle prime edizioni valsabbine, si sposta nel 2013 presso il Teatro CTM di Rezzato, dal 2016 le fasi finali si svolgono nel prestigioso contesto della Festa della Musica di Brescia e dal 2018 trova casa presso la Latteria Molloy di Brescia.