Musica da Bere protagonista al MEI


 

La scenografia e le vincitrici della quinta edizione, un workshop con Lorenzo Monguzzi e il presentatore di Musica da Bere, tutti in trasferta a Faenza per la ventesima edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti

Anche Musica da Bere sarà protagonista alla ventesima edizione del MEI di Faenza, il Meeting delle Etichette Indipendenti che ogni anno raduna nella cittadina romagnola migliaia di musicisti, produttori, addetti ai lavori e semplici appassionati di musica.

La scenografia della 5ª edizione di Musica da Bere, dedicata a Roberto freak Antoni e realizzata dall’artista bresciano Luciano Vanni farà da sfondo nella splendida cornice del Teatro Masini, per ricordare anche al MEI un artista “indipendente” e “ribelle”, indiscusso protagonista della musica demenziale e della scena culturale italiana che quest’anno purtroppo ci ha lasciato.

Tra i gruppi che parteciperanno a questi giorni di musica saranno presenti anche le Little Creatures, vincitrici al femminile dell’ultima edizione di Musica da Bere. A invitarle sul palco sarà Davide Vedovelli. La conduzione della serata di sabato 27 settembre, che si svolgerà prima presso il Teatro Masini e poi sul “Palco Live” di corso Mazzini dedicata a Roberto Freak Antoni dal titolo “MeiFreak”, è stata infatti affidata al nostro presentatore, apprezzato da Giordano Sangiorgi durante le serate di Musica da Bere.

E visto che abbiamo fatto trenta, facciamo anche trentuno. Domenica pomeriggio nella Galleria delle Molinelle di Faenza, dalle ore 15:00 alle 17:00, proporremo un Workshop sul tema della composizione musicale e del mestiere del musicista insieme a Lorenzo Monguzzi, che per l’occasione dialogherà con il pubblico e presenterà alcuni brani in versione acustica.
Condurranno Paolo Dusi, Giulia Galvani e Alfredo Cadenelli.

Questa bellissima opportunità che ci è stata data sarà sicuramente anche l’occasione per presentare il progetto della 6ª edizione del Premio Musica da Bere e annunciare il giorno di apertura delle iscrizioni al concorso.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *