Workshop MdB con Lorenzo Monguzzi al MEI di Faenza


 

Un incontro aperto a tutti, musicisti, appassionati e curiosi, che vogliano scoprire il lavoro che si cela dietro alla nascita di una canzone.

Domenica 28 Settembre alle ore 15.00 presso la Galleria della Molinella, nell’ambito della giornata conclusiva dell’edizione 2014 del MEI di Faenza, Meeting degli Indipendenti, Musica Da Bere vi invita al suo Workshop, ospitato dal MEI, che verterà sul tema della composizione musicale e del mestiere del musicista.

Come un foglio bianco diventa una canzone ?
Quando si incontrano musica e parole ?
Che cos’è l’ispirazione ?
Di che cosa parla veramente una canzone ?
Italiano, Inglese o dialetto ? L’importanza della lingua. Scelta stilistica o sentita esigenza?

Sono questi solamente alcuni degli aspetti che cercheremo di affrontare, grazie anche alla vostra partecipazione attiva e alle vostre domande.

Per intraprendere questo viaggio fatto di suoni e parole sarà con noi il cantautore Lorenzo Monguzzi, penna e voce dei Mercanti di Liquore, collaboratore di lungo corso dell’attore Marco Paolini e autore del disco solista “Portavertà”, tra i finalisti delle Targhe Tenco 2013 come Opera Prima.

Un personaggio poliedrico ed artisticamente instancabile, che durante la sua oramai lunga carriera, ha esplorato spazi sonori tra i più vari, collaborando con diversi artisti, calcando innumerevoli palchi, dalle piazze ai teatri, dai live club disseminati per la penisola sino alla tivù.

Tramite la sua esperienza, la sua voce e la sua chitarra cercheremo di entrare nel magico mondo della creazione.

Un incontro dinamico all’interno del quale ci sarà la possibilità di dialogare con chi la musica la fa per davvero.

 

DOMENICA 28 SETTEMBRE

Special Guest : Lorenzo Monguzzi
Ore 15.00 – Galleria della Molinella
Voltone della Molinella, 4, Faenza (Ravenna)
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Evento Facebook: http://bit.ly/evento-fb
 

[box type=”shadow”]

Chi è Lorenzo Monguzzi:


[one_fourth]

[/one_fourth] [three_fourth_last]
Nasce in Brianza, dove attualmente vive, il 14 maggio 1967. Inizia la sua attività musicale come chitarrista e cantante, allargando ben presto i suoi interessi anche alla composizione.
A metà degli anni ’90 dà vita con Piero Mucilli e Simone Spreafico a una formazione orientata verso la musica acustica: nascono così i Mercanti di Liquore. Il repertorio del trio è costituito inizialmente da brani rivisitati di alcuni grandi cantautori italiani, primo fra tutti Fabrizio de Andrè.
Nell’arco di oltre un decennio, con il trio brianzolo si esibisce in innumerevoli concerti in tutta la penisola, conquistandosi una sempre crescente notorietà e la stima di un pubblico sempre più vasto ed affezionato.
Nel 2003, insieme ai Mercanti di liquore, inizia a collaborare con l’attore Marco Paolini. Il primo spettacolo di quella che sarà una lunga e proficua collaborazione si intitola “Song n.32″, un “concerto variabile” in cui le canzoni del trio si alternano a brevi monologhi, poesie e filastrocche. Da questo lavoro nascerà il cd “Sputi” del 2004 e una collaborazione che dura tutt’ora.
Nell’autunno del 2012, sempre con Marco Paolini, è protagonista della tournée teatrale “Ballata di Uomini e Cani, dedicata a Jack London”. Lo spettacolo è attualmente in tournée nei principali teatri italiani.
Nella primavera 2013, in collaborazione con Jolefilm, ha dato vita ad un nuovo progetto: “Portavèrta”, primo disco da solista, uscito nei negozi il 4 ottobre.
Il nuovo lavoro è stato presentato nell’estate 2013 con lo spettacolo Song n.14, un concerto teatrale che l’ha visto sul palco con un ensemble eterogeneo di musicisti (Orchestra Variabile) e nel quale Paolini ha partecipato nell’insolita veste di “gruppo spalla”, con brevi racconti e piccole storie, a far da contrappunto alla musica, protagonista assoluta dello spettacolo.
Nel disco (terzo classificato alle Targhe Tenco 2013) le nuove composizioni spaziano tra diversi generi, mantenendo un contatto con la scuola cantautoriale (già frequentata con i Mercanti di liquore) ma aprendosi nel contempo nuove strade e nuove possibilità espressive.

Per maggiori informazioni: www.lorenzomonguzzi.it[/three_fourth_last]

[/box]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *